foto1
foto1
foto1
foto1
foto1
foto5

Meteo

Cerca nel sito

Statistiche visite sito

Today36
Yesterday59
This week222
This month527
Total10702

                                                                                                              

LA CORSA D'ORIENTAMENTO

La corsa d'orientamento (CO) è uno sport che si pratica soprattutto nei boschi ma anche sui pascoli alpini, nei parchi cittadini e nei centri abitati.

Alla partenza si riceve una cartina, realizzata appositamente per la CO (in scala variabile tra 1:15'000 e 1:4'000 a seconda della disciplina), con indicato il percorso. Esso si compone di partenza (triangolo), diversi punti di controllo (cerchi) ed arrivo (doppio cerchio). Ogni concorrente ha a disposizione una cartina ed una bussola e lo scopo è quello di trovare nel minor tempo possibile tutti i punti di controllo, nell'ordine indicato sulla cartina. Ognuno è quindi libero di scegliere la strada miglior da percorrere tra un punto di controllo e l'altro. 

Per controllare l'esecuzione del percorso, ogni concorrente possiede un lettore elettronico (SI-card) che registra il passaggio da ogni punto di controllo, memorizzandone il codice e l'ora di passaggio. All'arrivo vengono scaricati i dati con un computer che controlla direttamente l'esatta sequenza e pubblica le classifiche con i relativi tempi intermedi.

La CO è uno sport che proviene dai paesi nordici dov'è molto popolare. In Svizzera si è notevolmente sviluppata dopo gli anni '50 ed attualmente si contano circa 6'000 orientisti attivi. Ci sono categorie adatte a tutti, suddivise per sesso (D e H), per età (da 10 a 80 anni) e per capacità. Alle gare svizzere più importanti partecipano fino a 2'000 concorrenti mentre in Ticino si raggiungono spesso i 400 partenti. La CO si pratica un po' in tutto il mondo. In Europa sono molto popolari le gare estive di più giorni, tra le quali spicca l'O-Ringen, la tradizionale 5 giorni di Svezia dove si raggiungono anche 20'000 partecipanti.

Le discipline della CO sono la lunga distanza (long), la media distanza (middle), lo sprint e la staffetta. Le gare più importanti in Svizzera sono i campionati nelle quattro discipline citate, in notturna, a squadre ed una decina di gare nazionali. In Ticino le società organizzano una dozzina di gare l'anno, valide per il Trofeo Miglior Orientista (TMO) ed alcune gare speciali (notturna, staffetta, lui+lei e gare nei paesi).

Negli ultimi anni i migliori orientisti svizzeri sono diventati protagonisti assoluti. Basti citare Simone Niggli-Luder, 23 volte campionessa mondiale e Daniel Hubmann, più di 40 volte sul podio dei Campionati Mondiali ed Europei.

Attualmente la figura di spicco dell'orientamento ticinese è Elena Roos, di Cugnasco e da sempre attiva nella nostra società. Elena fa parte della squadra nazionale e nel 2018 ha vinto ben 4 medaglie: oro nelle staffette femminile e sprint agli Europei in Capriasca, argento ed oro nelle staffette sprint e femminile ai Mondiali in Lettonia. Consultate il suo blog http://www.elenaroos.ch per rimanere aggiornati sulle sue attività sportive.

Se volete provare questo bellissimo sport non esitate a contattarci !

Stagione sponsorizzata da      

 

 

 

 

Copyright 2019  - www.o-92.ch - webmaster@o-92.ch